universita-cagliari-iscrizione-alla-magistrale-disposizione-245-borse-laureati-triennali

Premiati i migliori giovani ingegneri chimici che rappresentano una risorsa per lo sviluppo economico e sociale del territorio e che in Sardegna hanno deciso di completare la loro formazione universitaria. Hanno questi requisiti i cinque neolaureati del Corso triennale in Ingegneria chimica e dei processi biotecnologici che nell’Aula magna del Dipartimento di Ingegneria, a Cagliari, dopo il diploma di laurea hanno ricevuto una borsa di studio da 500 euro e il voucher per uno stage in una delle principali industrie del territorio.

Sarlux, Fluorsid, Ecotec ed Ecoserdiana, infatti, hanno aderito all’iniziativa dell’Associazione Italiana di Ingegneria Chimica (Aidic), che ha bandito il concorso rivolto ai migliori studenti della triennale rimasti a Cagliari anche per la magistrale. Un modo per arginare la fuga di cervelli dalla Sardegna. “Sono stati premiati gli studenti più meritevoli che, con la loro dedizione e costanza nello studio, costituiscono motivo di soddisfazione per l’attività svolta dal corso di studi e rappresentano un’importante risorsa per tutti noi.

Da ingegnere chimico laureato a Cagliari sono orgoglioso che tutti i colleghi laureati nella nostra facoltà trovano lavoro”, ha spiegato il presidente dell’Aidic Sardegna, Francesco Marini, dopo la consegna dei voucher avvenuta al termine della cerimonia di proclamazione delle lauree.

Commenti

comments