Sono foto shock quelle apparse in tarda serata sulla pagina Facebook ‘Associazione Salva il Mare’ di Capoterra, che documentano un’esplosione di fumi notturna nell’area industriale di Sarroch.

Le immagini immortalano la situazione dei cieli capoterresi alle 20:19 di venerdì 9 marzo, quando una serie di colonne di fumo hanno invaso l’aria nei dintorni della zona industriale.

 

 

La denuncia social arriva neanche 24 ore dopo quella dell Sindaco di Sarroch, che nella stessa giornata aveva segnalato la presenza nell’abitato di un forte odore ‘uova marce’, caratteristico dell’acido solfidrico, proveniente dalla Raffineria Saras.

Saras, Comune Sarroch denuncia: “Odori di acido solfidrico sul nostro abitato”

Commenti

comments