A causa delle condizioni del mare l’Aquarius potrebbe modificare la sua rotta per Valencia. Attualmente la nave si trova ad alcune decine di miglia dalla Costa Rei, punta sudorientale della Sardegna: la rotta iniziale prevedeva un passaggio a sud dell’isola; ora, considerato che l’apice della perturbazione è previsto nelle prossime ore sul lato occidentale della Sardegna, si valuta la possibilità che la nave possa piegare verso nord, utilizzando l’isola come ‘barriera’ al maltempo e tagliare poi le Bocche di Bonifacio per raggiungere la Spagna.

Il maltempo si è fatto sentire anche a bordo dove nella notte diversi migranti hanno accusato gli effetti del mal di mare. In un tweet Sos Mediteranee afferma che gli uomini che erano ancora sul ponte esterno della nave sono stati trasferiti all’interno, al sicuro, e hanno ricevuto le cure necessarie. “La strada per Valencia è ancora lunga e difficoltosa”, scrivono. “Abbiamo avuto vento a 35 nodi e onde di 3 metri – dice Alessandro Porro – e abbiamo messo dei corrimano perché è difficile stare in piedi”.

“La nave Aquarius sta navigando ad una velocità di 9 nodi verso la Sardegna, non è escluso che tra qualche ora il comandante chieda di attraccare in un porto sardo per le gravi condizioni in cui si troverebbero gran parte dei migranti a bordo”. Lo afferma il leader di Unidos Mauro Pili documentando la rotta della nave Ong, scorata da Nave Dattilo della Marina Militare, verso l’Isola. Alle 10 la Aquarius si trovava a circa 35 miglia nautiche da Capo Carbonara, nel Sud Sardegna.

“In una comunicazione di questa notte i responsabili a bordo della nave SOS Mediterranee hanno fatto sapere che con onde alte 4 metri la navigazione sta diventando impossibile e per questa ragione la nave ha cambiato rotta, non più verso la linea orizzontale verso Valencia, ma sta riparando verso la costa sarda. A questo punto –prosegue Pili – non è da escludere che non si tratti solo di un cambio di rotta ma anche il tentativo di raggiungere un porto sardo, possibile quello di Arbatax vista la rotta della nave in questo momento, per mettere a riparo nave e passeggeri. Non esiste ancora nessuna comunicazione ufficiale ma è fin troppo evidente che il tracciato radar della nave punta dritto sulla Sardegna”.

Ma in merito all’ipotesi di attracco della nave Aquarius al porto di Arbatax, il Sindaco Massimo Cannas ha dichiarato: “Dai contatti intrapresi con gli organi competenti, allo stato attuale, l’informazione non trova nessun riscontro. Pertanto le notizie che stanno circolando in rete non corrispondono a realtà”.

Migranti: convoglio con Aquarius procede ‘senza criticità’

Commenti

comments