La novità su due ruote si chiama Moto e Rigenerazione ed è un’dea sviluppata da Pastori in Moto, associazione promotrice del mototurismo in Sardegna, in partenariato con un festival di caratura internazionale chiamato Dromos Festival, grande evento che si terrà lungo lo stesso arco temporale in area di Oristano, ove si esibiranno artisti di fama internazionale.

“Moto e Rigenerazione – spiegano gli organizzatori – è un’iniziativa mototuristica inedita, una terapia rigenerante su due ruote. Un viaggio di dieci giorni verso la pace dei sensi, fra percorsi introspettivi e silenziosi, volteggiando fra boschi fruscianti, squarci mozzafiato, tramonti indimenticabili, esperienze sensoriali senza eguali”.

Dieci motogiri con un tema comune, per accompagnare la mente e il corpo verso il culmine della giornata quando, parcheggiate le moto, ci si abbandona al trasporto delle arti espresse lungo il festival Dromos, quest’anno declinato sul tema impetuoso della rivoluzione umana.

L’associazione. L’idea dei Pastori in Moto è concepita nel 2016 da Nicola, pastore, Igor Nicola, fitness trainer, e Giuseppe, ingegnere elettronico, al fine di perseguire iniziative per fare dell’Isola un riferimento internazionale per il mototurismo.

“I Pastori in Moto – si legge nella presentazione sulla pagina di Facebook – promuovono il mototurismo in Sardegna offrendo risorse ai motociclisti, eventi mirati, oltre a un vasto archivio di itinerari dettagliati e bilingue, dislocati lungo l’intera superficie regionale”.

Commenti

comments