Politica

2 Maggio 2017

Zuncheddu (Sardigna libera): "Pd, sulla Sardegna non soffia un nuovo vento"

"Con Renzi in Sardegna hanno vinto i soliti noti capibastone. E’ proprio vero che l’unione fa la forza e due renziani d’hoc battono un renziano d’hoc. Sul cambiamento del PD tanto rumore per niente"
redazione cagliaripad,
Zuncheddu%20%28Sardigna%20libera%29%3A%20%22Pd%2C%20sulla%20Sardegna%20non%20soffia%20un%20nuovo%20vento%22

"Con Renzi in Sardegna hanno vinto i soliti noti capibastone. E’ proprio vero che l’unione fa la forza e due renziani d’hoc battono un renziano d’hoc. Sul cambiamento del PD tanto rumore per niente. Tutti e tre, non da oggi, hanno determinato e gestito il destino della Sardegna. Tutti e tre, e due in particolar modo sono “ex ex ex” ed  il terzo, anche se più giovane, non scherza per i suoi passaggi tra i gruppi di potere all’interno del PD italiano" - Lo comunica il portavoce di Sardigna  Libera.
 
"La storia del PD in Sardegna ci ricorda tanto quel Partito Socialista italiano, sempre in Sardegna, che a metà degli anni 70, con l’avvento di Craxi in soli due mesi passò all’unanimità da una maggioranza di sinistra (quella di Lombardi, di De Martino…) al craximo di ferro - proseguono - ancora una volta questa fetta di classe politica sarda, che sicuramente come nella sua migliore tradizione  si proclamerà autonomista e federata,  continuerà ad essere prona ed obbediente ai voleri e agli ordini renziani, vedi lo shopping degli arabi nella nostra Terra. Per i sardi non soffia un nuovo vento".