Pete Shelley, cantante della punk rock band Buzzcocks, è morto in Estonia, dove viveva attualmente, all’età di 63 anni a causa di un arresto cardiaco.

A rivelarlo è stata la BBC. Il network è stato informato dal management della band.

La brutta notizia è stata confermata prima da Gary John Mcneish, fratello di Peter Campbell McNeish, che ne ha dato notizia sul proprio profilo Facebook e poi dalla stessa band.

 

Commenti

comments