La Giunta ha approvato nei giorni scorsi il Programma apistico regionale per il Triennio 2020-2022, redatto in accordo con le Organizzazioni Professionali e le forme associate del settore apistico rappresentative della realtà sarda.

Il Piano contiene le misure migliorative delle condizioni generali della produzione e della commercializzazione dei prodotti dell’apicoltura e sarà trasmesso immediatamente al Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, preposto alla predisposizione del programma apistico nazionale.

Il programma vale 1,5 milioni di euro nel triennio. Il precedente programma apistico regionale relativo al 2017-2019 ha visto attribuiti alla Sardegna 600 mila euro per i tre anni. I finanziamenti sono in parte europei e in parte nazionali e non transitano per il bilancio regionale, in quanto l’erogazione dei pagamenti è di competenza di Agea.

Commenti

comments