alcoa-cani-pd-and-quot-offerta-acquisto-passo-significativo-and-quot

Il Movimento dei lavoratori diretti e indiretti dell’ex Alcoa di Portovesme (nel Sulcis Iglesiente) protesta contro i ritardi nel pagamento della mobilità in deroga per il 2019. Questa mattina in cinquanta hanno manifestato davanti alla sede dell’Inps di Carbonia.

“Da oggi iniziamo a muoverci per sollevare il problema con forza in ogni sede, anche con manifestazioni più eclatanti – ha spiegato il portavoce del Movimento e coordinatore di Cisal Metalmeccanici, Manolo Mureddu – è importantissimo partecipare, altrimenti i soldi delle indennità, già decretati a livello nazionale, arriveranno tra molti mesi”.

Il sindacalista ha anche ricordato che l’azienda che ha rilevato lo smelter, la Sider Alloys, “non ha ancora presentato un piano industriale definitivo che deve essere legato al piano occupazionale” e che “il nodo energia rappresenta ancora l’ostacolo principale alla soluzione della vertenza”.

Commenti

comments