polizia

Gli agenti della Polizia di Stato della Questura di Sassari hanno denunciato due giovani rumene ritenute responsabili di tre furti al negozio Coin di Sassari. Gli investigatori della Squadra Mobile sono giunti all’identificazione delle autrici dei furti, in concorso fra loro, dopo l’attenta analisi dei filmati registrati dal circuito di video sorveglianza del negozio. I video hanno consentito di documentare il modus operandi delle due rom che avevano concentrato la loro attenzione sul reparto profumeria dal quale, fra cosmetici e profumi di marchi prestigiosi, hanno rubato merce per oltre duemila euro.

Le due infatti si sono sempre presentate in negozio come normalissime clienti interessate a visionare i prodotti e, mentre una delle due si posizionava in modo da notare l’eventuale arrivo di personale addetto, l’altra prendeva dagli scaffali gli articoli per poi lasciare il negozio. Solo il l’intervento di una dipendente della Coin ha consentito di notare cosa stavano facendo le due donne e di presentare quindi la denuncia dalla quale hanno preso avvio le indagini. Le donne, rispettivamente di 32 e 20 anni, con già a carico diversi precedenti penali e di polizia per fatti analoghi, dovranno rispondere del reato di furto aggravato e continuato in concorso.

Commenti

comments