Fabio Aru è stato sottoposto oggi, nel Nuovo ospedale di Prato-Santo Stefano, all’intervento chirurgico di angioplastica dell’arteria iliaca con posizionamento di stent vascolare.

A comunicarlo è il team dell’UAE Emirates, la squadra del corridore di Villacidro.

“L’operazione – si legge nella nota – è stata eseguita dal dott. Andrea Gori al fine di risolvere una costrizione dell’arteria iliaca della gamba sinistra, che impediva un afflusso sanguigno adeguato durante la produzione del massimo sforzo agonistico.

L’intervento prevedeva, inoltre, il posizionamento all’interno dell’arteria, tramite tecnica mini-invasiva, di uno speciale catetere a palloncino per ripristinare il lume (la cavità centrale del vaso) dell’arteria ed è stato completato con l’inserimento di uno stent, ovvero di una struttura metallica cilindrica che mantiene aperto il lume”.

“La procedura – conclude la nota della squadra emiratina – è stata priva di complicazioni. Aru lascerà la struttura ospedaliera nei prossimi giorni”.

Fabio Aru sarà assente al prossimo Giro d’Italia e al Tour de France.

E’ andato “tutto bene l’intervento chirurgico a Fabio Aru, che è stato operato stamattina nell’ospedale Santo Stefano a Prato”, “l’operazione si è conclusa con successo”.

L’intervento è stato eseguito dal dottor Andrea Gori, radiologo interventista, dopo la diagnosi effettuata il 22 marzo dal dottor Paolo Raugei, angiologo, entrambi medici dell’ospedale di Prato.