“È tornata Sassari”. La sintesi perfetta per spiegare il clima che si respira dopo la vittoria della Dinamo Banco di Sardegna nella Fiba Europe Cup è del presidente Stefano Sardara. Il capitano Jack Devecchi, il talento sassarese Marco Spissu, la star Rashawn Thomas, tutti gli altri giocatori e il coach Gianmarco Pozzecco, primo artefice di una straordinaria impresa per tutto lo sport sardo, si godono il tributo di centinaia di tifosi, accorsi nel piazzale della Club house societaria per festeggiare il primo trofeo internazionale nella storia del sodalizio biancoblu. Sardara si gode la festa da un angolo e guarda già avanti.

“È tornato l’entusiasmo, i ragazzi sono stati spettacolari, hanno portato a casa un risultato strepitoso dopo un percorso duro difficile e molto impegnativo”, commenta mentre il suo sguardo non riesce a nascondere la legittima soddisfazione.

“Noi siamo felicissimi, loro se la stanno godendo e i tifosi sono molto contenti – aggiunge il presidente – è tutto perfetto”. Ma Sassari ha solo poche ore per festeggiare. “Resettiamo tutto entro stasera, non abbiamo tanto tempo – spiega Sardara – domenica ci aspetta Trieste, è una partita molto importante, ancora dobbiamo accedere ai playoff, c’è ancora tanto da fare”. Ma per stasera è solo tempo di gioire.