Il cantante dei TestamentChuck Billy, ha annunciato in un intervista rilasciata a The Metal Voice di essere guarito dal coronavirus e rilanciata in Italia da Metalitalia.com

Il cantante aveva contratto il virus insieme alla moglie durante il tour europeo con gli Exodus e Death Angel.

“Avevamo appena finito il tour in Europa, quindi abbiamo deciso di informarci per fare i test, per vedere se qualcuno di noi fosse positivo. Ci hanno detto: ‘ Se non avete i sintomi, non potete fare i test’. Quindi inizialmente non abbiamo fatto i tamponi. Poi, col passare dei giorni, abbiamo iniziato a sentirci male, quindi abbiamo richiamato e ci hanno raccomandato di fare i test. Nel frattempo eravamo rimasti in contatto con le band e la crew che erano state con noi in tour e molti non stavano bene, tutti con sintomi simili. Per quanto mi riguarda, avevo dolori in tutto il corpo, mal di testa e mi sentivo a pezzi. All’inizio ho pensato fosse il jet lag ma poi vedevo che i sintomi non passavano. Dormivo molto, non ho mai avuto la febbre, solo tosse, stanchezza. Poi abbiamo fatto i test nel drive-through e sono passati sette giorni prima di ricevere i risultati. In quell’arco di tempo, già avevamo iniziato a stare meglio… se ne stava lentamente andando. Nei primi giorni mi mancava il fiato anche solo a fare avanti e indietro dal bagno ma vedevo che non peggiorava. Non facevamo sforzi, rimanevamo in isolamento, per riposare e guarire. Spero che la gente farà la cosa giusta, ossia isolarsi il più possibile”.

Anche alcuni componenti degli Exodus e dei Death Angel hanno il virus, il più grave è  il batterista dei Death Angel, Will Carroll, ricoverato in terapia intensiva.

Testament, Exodus e Death Angel in concerto a Milano: live il 25 febbraio 2020