È nata a Pula la prima App della Sardegna per organizzare gli spostamenti dei cittadini e dei visitatori in condizioni di massima sicurezza sanitaria e nel pieno rispetto della privacy.

La nuova tecnologia firmata Atlas, start-up sarda innovativa, creata da Walter Piras di San Gavino Monreale, è stata presentata durante una conferenza stampa del Comune di Pula, insieme all’Assessora al Turismo Ombretta Pirisinu e alla Consigliera Angela Mascia. MobilitApp, così si chiama l’applicazione, permetterà al cittadino di prenotare tramite un calendario la sua presenza o quella della sua famiglia nello spazio pubblico. Ogni location avrà una scheda multilingua dettagliata, che mostra la posizione nella mappa, le valutazioni degli utenti e descrive i servizi e le foto. In caso di controllo, il cittadino dovrà mostrare il codice QR generato dopo che l’app avrà verificato disponibilità sulla capienza della location. Il codice varrà per il numero di persone registrate e solo per l’orario programmato.

Chi per vari motivi non volesse o non potesse scaricare MobilitApp pur volendo beneficiare dei suoi servizi, potrà far attivare un servizio di prenotazione telefonica che permetterà, tramite operatore, l’inserimento dei dati e il relativo invio del codice QR tramite mail. Non ci sarà alcun problema nel caso non si disponesse di una mail, in quanto verrà comunque generato un codice univoco che sarà legato a quella determinata registrazione richiesta.

Accedere all’App è molto semplice: basterà registrare se stessi o il proprio nucleo familiare tramite eMail, in modo tale che l’app potrà successivamente monitorare gli utenti tramite codice fiscale di ciascun componente.

Sul fronte privacy, la società Atlas assicura che i dati dei cittadini inseriti nella MobilitApp verranno registrati in server che si trovano nel territorio italiano. Essi vengono gestiti tramite accordo con l’azienda Aruba S.p.a., leader Italiano nel settore della sicurezza informatica e dei dati da oltre 20 anni. I dati non verranno ceduti o venduti a terzi, non verranno utilizzati per scopi commerciali o di marketing ne verranno utilizzati per eventuali pratiche di geolocalizzazione o profilazione.

Il video della conferenza stampa della sindaca di Pula Carla Medau