Un bimbo di 9 anni e la sorellina di 5 abusati da un amico di famiglia di 55 anni, grazie alla complicità della madre 47enne dei piccoli che agevolava gli incontri: lei è stata condannata a 8 anni di carcere e lui, l’amico “orco”, dovrà scontarne 6.

Il verdetto è stato confermato in appello dopo la condanna di primo grado davanti al Gup nel processo che si era svolto con rito abbreviato. I bambini erano già stati allontanati dalla casa della madre dopo l’intervento dei servizi sociali e affidati dal Tribunale dei minori di Sassari ad una nuova famiglia.