foto ansa

Eusebio Di Francesco è il nuovo allenatore del Cagliari: il tecnico ex Sassuolo, Roma e Samp ha raggiunto l’accordo che lo lega alla società rossoblù sino al 30 giugno 2022.

È atteso entro stasera o al massimo domani mattina l’arrivo nel capoluogo di Di Francesco, che era stato contattato nei giorni scorsi. La fine dell’avventura Zenga era stata annunciata alla vigilia di Milan Cagliari. E ora c’è l’ufficialità.

Nato a Pescara, l’8 settembre 1969, da calciatore ha indossato le maglie di Empoli, con cui ha esordito in Serie A a soli 18 anni, Lucchese, Piacenza, Ancona, Perugia. Campione d’Italia con la Roma nel 2001, ha collezionato 14 presenze e un gol con la Nazionale maggiore. La sua carriera da allenatore inizia a casa, in Abruzzo: prima nel Lanciano e poi a Pescara dove nel 2010, dopo aver raggiunto i play-off, conquista la promozione in Serie B. Nel giugno 2012 inizia la lunga e proficua esperienza con il Sassuolo: dalla storica promozione in Serie A nel 2013 alla sorprendente qualificazione all’Europa League 2016-17. Poi Roma: alla sua prima stagione in giallorosso chiude terzo in campionato, qualificandosi in Champions League.

Ora c’è anche l’ufficialità: Marcello Carli sollevato dall’incarico. È il titolo del comunicato del Cagliari sul suo sito web. “Nell’isola dall’aprile 2018, Carli è stato capace di trasmettere da subito all’ambiente tutta la sua grinta e determinazione – queste le parole del Cagliari – Il club ringrazia il Direttore Carli per quanto fatto in questi anni in Sardegna, per l’impegno profuso e la dedizione dimostrata, augurandogli tutto il meglio per il proseguimento della sua carriera”.

Leggi anche:

Calcio, il Cagliari ‘saluta’ Walter Zenga: è quasi accordo con Di Francesco