Ultras Cagliari: legale, molte richieste per abbreviato

“La maggior parte degli 82 ultras del Cagliari accusati per i fatti del 25 marzo 2017 a Sassari ha scelto il giudizio abbreviato. Una sola è la richiesta di patteggiamento mentre sette hanno scelto la strada del giudizio ordinario”.

E’ quanto precisa l’avvocata Marcella Cabras, che difende la maggior parte dei giovani accusati dei disordini in occasione di una trasferta per seguire il Cagliari impegnato in un’amichevole a Sorso.

Il 3 novembre è prevista l’udienza preliminare per chi non ha scelto i riti alternativi, mentre l’1 dicembre pm e parti civili discuteranno i riti abbreviati.

Per 64 di loro era già scattato il Daspo fino a sei anni.