Potrebbe esserci l’attività svolta dai forestali contro la pesca illegale dietro l’attentato incendiario, messo a segno la scorsa notte, ai danni della Stazione navale del Corpo forestale di Sant’Antioco.

Gli investigatori della Forestale in queste ore stanno visionando alcuni filmati effettuati nella zona che potrebbero aver ripreso tutte le fasi dell’attentato e, quindi, fornire elementi utili all’individuazione dei responsabili del gesto.

Si lavora, inoltre, sulle ultime attività svolte dalla Stazione navale, attività anche sulla pesca illegale proprio nell’area di Sant’Antioco e non solo che potrebbero aver spinto qualcuno a voler lanciare un messaggio contro il Corpo forestale.