In Sardegna ci sarà ancora tempo per farsi un po’ di mare e posticipare la fine dell’estate. Fino alla fine di ottobre le temperature resteranno sopra la media stagionale arrivando a raggiungere, in alcune aree, anche i 30 gradi.

La conferma arriva dall’ufficio meteo dell’Aeronautica militare di Decimomannu, che per i prossimi giorni segna temperature tra i 27 e i 28 gradi nel Campidano.

“Il sistema anticiclonico che si sta posizionando sull’area mediterranea a poi nel resto d’Europa, unito alla scarsa ventilazione e all’arrivo di masse d’aria che risalgono dal nord Africa, porteranno temperature piuttosto alte nel centro e nella parte settentrionale dell’Isola – spiega all’Ansa il servizio Meteo dell’Areonautica militare – con 30 gradi in alcune località, nebbie mattutine e locali addensamenti di nubi basse sulle coste”.

La formazione anticiclonica interesserà in maniera prevalente prima il medio Campidano e il Nuorese, mentre giovedì i picchi di caldo si sentiranno nel Sassarese, venerdì nel nord ovest e sabato nella parte orientale e meridionale della Sardegna.

“Rispetto alle medie del periodo, assestate tra i 20 e i 22 gradi – osservano ancora dall’Aeronautica – stiamo sperimentando temperature più alte di 3-5 gradi. ll problema è ancora più evidente per le temperature in quota (1500 mt.): la media si attestava sui 10 gradi mentre la tendenza è verso i 17-18 gradi”.

Leggi le altre notizie su www.cagliaripad.it