(Foto credit: Ansa)

Claudio Ranieri è il vincitore della 26esima edizione del Premio L’Altropallone, assegnato annualmente per meriti sociali ad una personalità dello sport “che utilizza la pratica sportiva come veicolo per trasmettere valori di inclusione, educazione, uguaglianza”.

“Noi dobbiamo fare di tutto per far sì che lo sport apra una via preferenziale verso tutti, senza escludere nessuno”, ha sempre detto Ranieri, “una figura che nella sua onestà, trasparenza, semplicità e sincerità è ormai merce rara nel mondo dello sport professionistico”, come si legge in un comunicato degli organizzatori del premio, che sottolineano come Ranieri “si è fatto paladino contro ogni forma di discriminazione e razzismo”.

“È grazie all’esempio del calcio di Ranieri che sorgono ovunque progetti di sport sociale – spiegano ancora gli organizzatori – dove il calcio è un pretesto per educare all’inclusione e al rispetto dell’altro”.

Iscriviti e seguici sul canale WhatsApp

Leggi le altre notizie su www.cagliaripad.it